Iscriviti alla newsletter

SPALLETTI A SKY: ”È UN DREAM MATCH. LE ASSENZE? SOLO UN GIOCATORE ERA DECISIVO E DOMANI SONO SICURO TIFERA’ NAPOLI”

Share
Share on facebook
Share on twitter
Share on pinterest
Share on whatsapp

Intervistato da Sky, dopo la conferenza stampa, Luciano Spalletti ha presentato così il match di domani. Subito la domanda sulle condizioni di Osimhen:”Oggi l’ho lasciato a riposo per dargli la possibilità di recuperare da questo problema al ginocchio che si è verificato stanotte anche perché ieri ha finito tutto l’allenamento senza avvertire niente. Stamattina c’era il dubbio se farlo allenare o rischiare di farlo peggiorare e quindi ho preferito farlo riposare. Lo valutiamo domani ma le alternative sono di discreto livello”.

Una partita che sembra più da Champions che non da Europa 

League: “Che si chiama Europa league a me lo dite voi perché questo livello di partite sono dreams match, sono partite da sogno, perché io ogni volta che ci sto dentro provo una sensazione straordinaria, eccezionale e che cerco di trasferire i miei calciatori insieme a tutta la tranquillità e la calma possibile per giocarsi le carte e le qualità che hanno e ne hanno anche molta. Sono d’accordo con Xavi che le nostre sono due squadre che sanno stare in campo, che conoscono il calcio è che fanno del possesso palla la loro qualità. Noi vorremmo fare possesso palla ma abbiamo trovato un cliente scomodo per cercare di farlo, però ci proveremo senza timore”.

Un Napoli consapevole della propria forza: “Durante questo periodo trascorso insieme con i ragazzi abbiamo analizzato varie partite, l’ultima con l’Inter, ed abbiamo la constatazione che  possiamo fare quel tipo di gioco perché altrimenti non si fa il calcio che abbiamo fatto anche contro l’Inter. Qui ci sarà bisogno di qualcosa di più ma è attraverso la continua conoscenza e di rincorrere vittorie, tornei, competizioni e partite che si va a poi ad acchiappare il massimo”.

È una di quelle partite che poi determina, agli occhi della gente e soprattutto agli occhi dei tifosi che ci saranno domani, il livello di professionista che sei, il calciatore che sei.  Quando sei così amato e così seguito devi regalare dei sogni ai tifosi e di conseguenza ce da fargli vedere roba tosta dal punto di vista di scelte in campo”. 

Sono più preoccupanti i problemi del Barça indifesa o del Napoli in attacco?

“Non penso che ci sarà un vantaggio o uno svantaggio per l’assenza di qualche giocatore. Queste due rose sono talmente fornite che l’assenza di un calciatore e la presenza di un altro non fa differenza. Ci sarebbe solo uno che probabilmente potrebbe fare la differenza però probabilmente la guarderà dalla tribuna d’eccezione dei fuoriclasse del paradiso,  ossia a Maradona che, probabilmente, inizialmente proverà ad essere bravo ma, come poi ha spesso fatto,  prenderà una posizione e sono convinto che tiferà Napoli”.

Notizie

FUORIGIOCO

Ogni mercoledì alle 21.10
su Tele A e su Sky 808
DIRETTA TV
Serie A 2022/2023

GVPaPePt.
1Napoli
15
13
2
0
41
2Milan
15
10
3
2
33
3Juventus
15
9
4
2
31
4Lazio
15
9
3
3
30
5Internazionale
15
10
0
5
30
6Atalanta
15
8
3
4
27
7Roma
15
8
3
4
27
8Udinese
15
6
6
3
24
9Torino
15
6
3
6
21
10Fiorentina
15
5
4
6
19
11Bologna
15
5
4
6
19
12Salernitana
15
4
5
6
17
13Empoli
15
4
5
6
17
14Monza
15
5
1
9
16
15Sassuolo
15
4
4
7
16
16Lecce
15
3
6
6
15
17Spezia
15
3
4
8
13
18Cremonese
15
0
7
8
7
19Sampdoria
15
1
3
11
6
20Hellas Verona
15
1
2
12
5


Ricevi le ultime notizie nella tua casella email