Iscriviti alla newsletter

PER GLI INFORTUNATI DEL NAPOLI I TEMPI DI RECUPERO SONO UN MISTERO

Share
Share on facebook
Share on twitter
Share on pinterest
Share on whatsapp

Ormai è diventato impossibile conoscere i tempi di recupero degli infortunati in casa Napoli. Nemmeno date orientative, cosi è stato l’anno scorso per l’infortunio di Koulibaly, così è adesso per Osimhen e così si sta verificando per gli infortuni di ieri partiti da Lozano e Koulibaly e quello subito a Milano da Mertens. Un comportamento strano visto che tutte le società, nei bollettini medici dei loro staff sanitari, comunicano puntualmente oltre alle tipologie di infortunio anche i tempi di recupero. Difficile capire come mai nel Napoli questo non accade. È così sia per Koulibaly, sia per Lozano che per Mertens ed Osimhen non si conosce una data per un potenziale rientro. Sembra che lo staff medico azzurro navighi a vista senza avere un’idea precisa. Sui tempi di recupero degli infortunati ormai la musica è sempre la stessa: “condizioni da valutare”.
Che qualcosa non funzioni più bene nello staff sanitario azzurro lo si è capito lo scorso anno con Koulibaly che, infortunatosi il 14 dicembre contro il Parma (stiramento al bicipite femorale) restò fermo per 46 giorni rientrando a febbraio nella partita con il Lecce nella quale si provoco’ una ricaduta che lo tenne fuori fino al post lockdown.

Notizie

FUORIGIOCO

Ogni mercoledì alle 21.10
su Tele A e su Sky 808
DIRETTA TV
Serie A 2022/2023

GVPaPePt.
1Napoli
8
6
2
0
20
2Atalanta
7
5
2
0
17
3Milan
8
5
2
1
17
4Udinese
7
5
1
1
16
5Roma
8
5
1
2
16
6Lazio
7
4
2
1
14
7Internazionale
8
4
0
4
12
8Juventus
7
2
4
1
10
9Torino
8
3
1
4
10
10Fiorentina
7
2
3
2
9
11Sassuolo
7
2
3
2
9
12Spezia
7
2
2
3
8
13Salernitana
7
1
4
2
7
14Empoli
8
1
4
3
7
15Lecce
7
1
3
3
6
16Bologna
7
1
3
3
6
17Hellas Verona
7
1
2
4
5
18Monza
7
1
1
5
4
19Cremonese
7
0
2
5
2
20Sampdoria
7
0
2
5
2


Ricevi le ultime notizie nella tua casella email