Iscriviti alla newsletter

GATTUSO CERTIFICA LA SUA INCAPACITÀ

Share
Share on facebook
Share on twitter
Share on pinterest
Share on whatsapp

Gattuso certifica la sua incapacità nella gestione degli uomini, da allenatore di torneo amatoriale. Sorvoliamo sull’ostinata perseveranza su di un modulo che mal si sposa con le caratteristiche dei giocatori a disposizione, passi l’insistente utilizzo di giocatori non in condizione, tralasciamo anche l’impiego ricorrente di uomini fuori ruolo, passiamo anche su un’organizzazione approssimativa e su un gioco inesistente ma quando, poi, sei costretto a vedere un allenatore fare il primo cambio all’82’ e solo perché la sua squadra ha subito un’espulsione, questo è davvero troppo. Lo stato confusionale che avvolge Gattuso evidentemente gli ha fatto dimenticare di avere a disposizione 5 cambi, di essere atteso da un turno infrasettimanale tra appena tre giorni ma soprattutto di essere in vantaggio per 2-0 contro una neopromossa e con due giocatori ammoniti. Avrebbe potuto far tirare il fiato a qualche giocatore appena rientrato in gruppo ed a chi sta tirando la carretta senza mai riposare, avrebbe potuto tirare fuori Di Lorenzo e Koulibaly già ammoniti ed invece Gattuso ha aspettato l’espulsione di Koulibaly all’81’ per fare i primi cambi. E non siamo certo difronte ad un inedito perché la stessa cosa era già accaduta alla vigilia della finale di Supercoppa contro la Juventus, quando, nella gara contro la Fiorentina, nonostante il primo tempo chiuso avanti per 4-0, Gattuso effettuava i primi cambi a 13’ dal 90’ senza far riposare nessuno.  E così grazie alla pessima gestione di Gattuso dell’organico a disposizione, il Napoli mercoledì prossimo sarà costretto a fare a meno di Koulibaly, che sarà squalificato, e dovrà fare i conti con la stanchezza contro un Sassuolo riposato, visto che questa settimana gli emiliani non hanno giocato la loro gara di campionato con il Torino. L’ennesimo indizio che fa capire come questa squadra non potrà avere un futuro positivo con questa gestione tecnica ed ogni giorno di ritardo su un esonero, ormai inevitabile, contribuisce a ridurre le possibilità di qualificazione nella prossima Champions.

Notizie

La diretta da DIMARO su
TELE A

8 / 19 luglio alle 21,00
DIRETTA TV
Serie A 2022/2023

GVPaPePt.
1Napoli
7
5
2
0
17
2Atalanta
7
5
2
0
17
3Udinese
7
5
1
1
16
4Lazio
7
4
2
1
14
5Milan
7
4
2
1
14
6Roma
7
4
1
2
13
7Internazionale
7
4
0
3
12
8Juventus
7
2
4
1
10
9Torino
7
3
1
3
10
10Fiorentina
7
2
3
2
9
11Sassuolo
7
2
3
2
9
12Spezia
7
2
2
3
8
13Salernitana
7
1
4
2
7
14Empoli
7
1
4
2
7
15Lecce
7
1
3
3
6
16Bologna
7
1
3
3
6
17Hellas Verona
7
1
2
4
5
18Monza
7
1
1
5
4
19Cremonese
7
0
2
5
2
20Sampdoria
7
0
2
5
2


Ricevi le ultime notizie nella tua casella email