Iscriviti alla newsletter

NAPOLI, MANFREDI SULLO STADIO: “DE LAURENTIIS DOVRA’ PRESENTARE UN PROGETTO SOSTENIBILE”

Share

Dopo le parole di Aurelio De Laurentiis, che ha dichiarato apertamente la volontà di modificare un impianto, quello del Maradona, considerato alquanto antiquato, a porre le regole, però, è il Sindaco Gaetano Manfredi, che intervenuto in mattinata ai microfoni di Radio Crc ha svelato le modalità che il patron partenopeo dovrà rispettare. Questo il suo intervento: “A Napoli il boom turistico sta sostenendo il lavoro. Il potere d’acquisto si è ridotto per via dell’inflazione. Lo scudetto è stato un ammortizzatore della felicità. Ci sarà questa grande festa al Maradona e la trasmetteremo sui maxi schermi a Piazza del Plebiscito, Piazza Mercato e Scampia e anche in dei comuni dell’area metropolitana. È un modo per abbracciare la squadra e per manifestare una gioia composta che abbiamo visto quando c’è stata la festa per il raggiungimento della vittoria dello scudetto. Ci sono delle limitazioni al traffico intorno al Maradona dove si pensa che ci sarà una grande affluenza. Non ci sarà un blocco assoluto del traffico, ma invito tutti ad usare i mezzi pubblici e ad andare a piedi. Facciamo come le altre volte che ci siamo mossi tutti a piedi. Le persone si sono divertite e sarà anche un modo per riscoprire la nostra città senza macchine e motorini. Ho ricevuto tantissime congratulazioni da colleghi sindaci di tutta Italia e anche dall’estero dopo i festeggiamenti contro l’Udinese e Fiorentina. Anche domenica sarà una bellissima giornata. La frase di De Laurentiis sullo Stadio Maradona dato a lui per 99 anni? È un argomento pour parlè, ma non è stato definito. Oggi ci sono regimi di convenzione, la squadra utilizza una parte dello stadio per alcuni giorni, è possibile che ci sia un regime concessorio, ma questo prevede grandi investimenti della società per una concessione più lunga. Se il Napoli farà una proposta sarà valutata e la metteremo sul tavolo della discussione. Questo è un lavoro che faremo nei prossimi mesi. Se la società vuole investire, presenterà un progetto sostenibile e la concessione sarà proporzionale all’investimento fatto. Cittadinanza onoraria a Spalletti? Ho accolto questa cosa e avvieremo la procedura per il conferimento della cittadinanza onoraria. Credo che Napoli gli debba molto e ho accolto con grande sapore questa proposta. Ci vediamo domenica allo stadio e poi ci vedremo per strada insieme ai tanti napoletani”.

Notizie

FUORIGIOCO

Ogni mercoledì alle 21.10
su Tele A
DIRETTA TV
No Preview Availble
Ricevi le ultime notizie nella tua casella email