Iscriviti alla newsletter

MIHAJLOVIC A DAZN: “TORNO A CASA DI BUON UMORE, OGGI SONO DIVENTATO NONNO”

Share
Share on facebook
Share on twitter
Share on pinterest
Share on whatsapp

Sinisa Mihajlovic, allenatore del Bologna, ha commentato la sconfitta nel match di questa sera contro il Napoli ai microfoni Dazn:

Sul match: “Torno a casa di buon umore, oggi sono diventato nonno e non mi faccio rovinare questo momento per niente al mondo”.

È mancata la reazione? “Sì, può darsi. Abbiamo perso conto una squadra più forte che avrebbe vinto anche senza i due rigori. Diventa difficile però giocare contro squadre già in partenza più forti con due espulsioni o due rigori contro. I ragazzi hanno fatto quello che hanno potuto. Non voglio più parlare dell’arbitraggio perché dopo ogni partita del Bologna mi chiedete un giudizio sugli arbitri: datevi una risposta da soli, io non voglio commentare. C’è stato anche l’episodio della gomitata di Osimhen su Theate che non è stato neanche visto. Io per una cosa simile ho subito rigore ed espulsione. Comunque il Napoli ha vinto meritatamente, è più forte di noi. Noi dobbiamo pensare a noi stessi, tra quattro giorni abbiamo una gara difficile col Cagliari da provare a vincere. Sono fiducioso perché la squadra ha mentalità, gioca e recupereremo qualche giocatore”.

Su Orsolini: “Ha tutte le caratteristiche per poter far bene in quel ruolo lì perché ha profondità, un bel tiro. A gennaio non avremo Barrow per un mese e Orsolini può giocare tranquillamente lì, da sottopunta. La partita di oggi non era facile, il Napoli ha la miglior difesa del campionato, per cui non solo Orsolini ma anche altri attaccanti più forti non trovano spazi contro il Napoli. Anche gli episodi poi condizionano le partite. Il ragazzo ha provato a fare quello che gli ho chiesto”.

Sulla lotta tra Napoli e Milan: “Non me ne vorrà il mio amico Ibra, ma spero che il Napoli vinca lo Scudetto perché ha un pubblico meraviglioso e lo scudetto non arriva da tempo, faccio il tifo per il Napoli. Poi come squadre sono tutte e due ottime squadre. L’unico problema sarà gennaio, quando mancheranno quei 2-3 calciatori importanti. Il Napoli per forza, compattezza, gioco, rosa ed allenatore sono sicuro che andrà fino in fondo. Non so chi vincerà lo scudetto, ma spero il Napoli”.

 

Notizie

FUORIGIOCO

Ogni mercoledì alle 21.10
su Tele A e su Sky 808
DIRETTA TV
Serie A 2022/2023

GVPaPePt.
1Napoli
20
17
2
1
53
2Internazionale
20
13
1
6
40
3Lazio
20
11
5
4
38
4Atalanta
20
11
5
4
38
5Milan
20
11
5
4
38
6Roma
20
11
4
5
37
7Udinese
20
7
8
5
29
8Torino
20
7
6
7
27
9Bologna
20
7
5
8
26
10Empoli
20
6
8
6
26
11Monza
20
7
4
9
25
12Fiorentina
20
6
6
8
24
13Juventus
20
11
5
4
23
14Salernitana
20
5
6
9
21
15Lecce
20
4
8
8
20
16Sassuolo
20
5
5
10
20
17Spezia
20
4
6
10
18
18Hellas Verona
20
3
4
13
13
19Sampdoria
20
2
3
15
9
20Cremonese
20
0
8
12
8


Ricevi le ultime notizie nella tua casella email