Iscriviti alla newsletter

LE PAGELLE: ANGUISSA DEVASTANTE, RUI PERFETTO, IN OMBRA RASPADORI

Share
Share on facebook
Share on twitter
Share on pinterest
Share on whatsapp

Una buona prova generale quella degli azzurri contro un Torino apparso, a dire il vero, avversario tutt’altro che irresistibile. Conferme puntuali arrivano da Anguissa, Mario Rui e Meret. Bene anche Politano e Rrahmani, In ombra Raspadori, pericolose leggerezze per Kim. Le pagelle:

MERET 6 Una buona parata nel finale ma in complesso pomeriggio tranquillo anche se lascia perplesso su qualche uscita imprecisa e su qualche altra mancata. Qualche responsabilità sul gol di Sanabria;

DI LORENZO 6 Conferma di non vivere un buon momento, si fa spesso saltare in fase difensiva e si vede con scarsa precisione in fase offensiva  lasciando pericolosamente scoperta la sua fascia di competenza;

RRAHMANI 7 Sempre attento e preciso mette qualche toppa a degli errori di Kim e sfiora il gol di testa sul finire di primo tempo;

KIM 6 Una Sufficienza risicata per il coreano protagonista di vari svarioni, fortunatamente senza conseguenze, e di più di un intervento fuori tempo come la ritardata chiusura su Sanabria in occasione del gol del Torino;

RUI 7,5 Ancora una grande prestazione del mancino portoghese attento e coriaceo in fase difensiva e sempre pericoloso in fase offensiva. Dal suo piede nasce il traversone che Anguissa gira in rete in avvio di gara;

ZIELINSKI 6,5 Prestazione di sostanza con pochi spunti offensivi anche se nel primo tempo va vicino al gol con un tiro a botta sicura respinto da un difensore;

LOBOTKA 6,5 Solito geometra del centrocampo anche se soffre l’asfissiante marcatura a tutto campo dei centrocampisti granata;

ANGUISSA 8 Semplicemente devastante. Difende, recupera palloni, costruisce gioco e realizza una doppietta. Prestazione perfetta;

POLITANO 7 Pericoloso in fase offensiva, sempre pronta a dare una mano in copertura, prestazione di grande utilità;

KVARATSKHELIA 7 Si vede poco ma quando si accende diventa letale per i granata fornendo prima un assist perfetto per Zielinski, la cui conclusione a botta sicura viene respinta da un difensore, e poi con un’azione di forza coronata con un radente a fil di palo che vale il 3-0;

RASPADORI 5 Evanescente, gira sempre troppo lontano dall’area avversaria, difende poco e male la palla non riuscendo a far salire la squadra. A sua scusante il fatto che gioca in un ruolo non suo;

SIMEONE 6 Entra in un momento in cui la squadra si stava spegnendo, tuttavia riesce spesso a tenere palla facendo salire i compagni alleggerendo così la pressione granata;

NDOMBELE 6 Alterna cose buone ad errori di presunzione, ancora indietro come condizione sarà sicuramente più utile in futuro;

LOZANO 6 Non riesce mai a rendersi pericoloso, qualche buono spunto ma da lui ci si attende di più;

ELMAS SV

OLIVERA SV

SPALLETTI 6 Imposta bene la partita ma, come spesso gli capita, si perde nella gestione della gara con cambi tardivi e poco condivisibili. Mette Zerbin a Milano in un momento delicato del match ma non lo metto contro il modesto Torino, in un momento di sofferenza, dando spazio ad un Lozano poco incline alla fase difensiva. Aspetta solo gli ultimi 9 minuti per far rifiatare qualche giocatore.

Notizie

FUORIGIOCO

Ogni mercoledì alle 21.10
su Tele A e su Sky 808
DIRETTA TV
Serie A 2022/2023

GVPaPePt.
1Napoli
15
13
2
0
41
2Milan
15
10
3
2
33
3Juventus
15
9
4
2
31
4Lazio
15
9
3
3
30
5Internazionale
15
10
0
5
30
6Atalanta
15
8
3
4
27
7Roma
15
8
3
4
27
8Udinese
15
6
6
3
24
9Torino
15
6
3
6
21
10Fiorentina
15
5
4
6
19
11Bologna
15
5
4
6
19
12Salernitana
15
4
5
6
17
13Empoli
15
4
5
6
17
14Monza
15
5
1
9
16
15Sassuolo
15
4
4
7
16
16Lecce
15
3
6
6
15
17Spezia
15
3
4
8
13
18Cremonese
15
0
7
8
7
19Sampdoria
15
1
3
11
6
20Hellas Verona
15
1
2
12
5


Ricevi le ultime notizie nella tua casella email