Iscriviti alla newsletter

LE NUOVE REGOLE PER GLI SGRAVI FISCALI PER I CALCIATORI STRANIERI: COSA CAMBIA

Share
Share on facebook
Share on twitter
Share on pinterest
Share on whatsapp

In commissione Bilancio e poi in commissione Finanze del Senato è passato oggi un emendamento al Decreto Crescita destinato ad avere ripercussioni importanti sul mondo del calcio. Viene infatti fissato un tetto agli sgravi fiscali per i giocatori stranieri: la norma prevedeva vantaggi fiscali per i lavoratori stranieri impatriati che non avessero da almeno due anni la residenza fiscale in Italia e viene modificata con criteri più stringenti: potrà godere del vantaggio fiscale solo chi ha contratti da un milione di euro in su (al lordo Irpef) e abbia compiuto almeno 20 anni (per provare a disincentivare il ricorso sistematico agli stranieri anche per le formazioni Primavera). Le nuove norme, chiaramente, saranno valide sui nuovi contratti restando salvi, in virtù della irretroattività delle norme, i contratti in essere.

Notizie

FUORIGIOCO

Ogni mercoledì alle 21.10
su Tele A e su Sky 808
DIRETTA TV
Serie A 2022/2023

GVPaPePt.
1Napoli
15
13
2
0
41
2Milan
15
10
3
2
33
3Juventus
15
9
4
2
31
4Lazio
15
9
3
3
30
5Internazionale
15
10
0
5
30
6Atalanta
15
8
3
4
27
7Roma
15
8
3
4
27
8Udinese
15
6
6
3
24
9Torino
15
6
3
6
21
10Fiorentina
15
5
4
6
19
11Bologna
15
5
4
6
19
12Salernitana
15
4
5
6
17
13Empoli
15
4
5
6
17
14Monza
15
5
1
9
16
15Sassuolo
15
4
4
7
16
16Lecce
15
3
6
6
15
17Spezia
15
3
4
8
13
18Cremonese
15
0
7
8
7
19Sampdoria
15
1
3
11
6
20Hellas Verona
15
1
2
12
5


Ricevi le ultime notizie nella tua casella email