Iscriviti alla newsletter

CHIESTO UN ANNO DI RECLUSIONE PER DE LAURENTIIS A CAUSA DI “FATTURE FALSE”

Share
Share on facebook
Share on twitter
Share on pinterest
Share on whatsapp

Il presidente del Napoli Aurelio de Laurentiis, è stato accusato di aver usufruito di una fattura ritenuta falsa dalla Procura di Napoli, che avrebbe comportato l’evasione di 8 mila euro di IVA relativa all’acquisto di Emanuele Calaiò dal Siena nel 2013. I due rappresentanti della Procura hanno chiesto 1 anno di reclusione. La Procura ritiene il che il reato sia “utilizzo di fatture relative a operazioni soggettivamente inesistenti” per il meccanismo in base al quale l’agente di Calaiò, al momento della compravendita, figurava come consulente della società anche se in maniera ritenuta fittizia. In sostanza nonostante l’agente curasse effettivamente gli interessi del calciatore, ai fini fiscali appariva come collaboratore del club che acquistava in quel momento il calciatore. Così facendo, la società deduceva i costi e detraeva l’IVA, l’atleta intascava l’ingaggio al netto e il procuratore prendeva la sua parte e concludeva l’affare. La sentenza è prevista per il 2 Febbraio.

Paolo Trotta
Notizie
28 Novembre 2022

FUORIGIOCO

Ogni mercoledì alle 21.10
su Tele A e su Sky 808
DIRETTA TV
Serie A 2022/2023

GVPaPePt.
1Napoli
15
13
2
0
41
2Milan
15
10
3
2
33
3Juventus
15
9
4
2
31
4Lazio
15
9
3
3
30
5Internazionale
15
10
0
5
30
6Atalanta
15
8
3
4
27
7Roma
15
8
3
4
27
8Udinese
15
6
6
3
24
9Torino
15
6
3
6
21
10Fiorentina
15
5
4
6
19
11Bologna
15
5
4
6
19
12Salernitana
15
4
5
6
17
13Empoli
15
4
5
6
17
14Monza
15
5
1
9
16
15Sassuolo
15
4
4
7
16
16Lecce
15
3
6
6
15
17Spezia
15
3
4
8
13
18Cremonese
15
0
7
8
7
19Sampdoria
15
1
3
11
6
20Hellas Verona
15
1
2
12
5


Ricevi le ultime notizie nella tua casella email